16 marzo 2018

Intervista al dott. Stefano Montanari.


Roberta Doricchi intervista il dott. Stefano Montanari.









 
Stefano Montanari – Il PD è tracollato, e questo è un dato quanto mai positivo. Mi auguro, per il bene di questo povero paese che, tutto sommato, non riesco a odiare, che Renzi resti solo confinato ai brutti sogni o alle satire e che, ora declassato a senatore, non faccia troppi guai. Altro dato che potrebbe essere positivo è che la signora Lorenzin potrebbe togliere il disturbo come zarina della salute italica.

Roberta Doricchi – Beh, se non fa parte della maggioranza è evidente che non sarà più ministro.

Stefano Montanari – Così la logica vorrebbe: sei in minoranza e non fai il ministro. Ma l’Italia ha una logica particolare e, quando si tratta degli italiani, le sorprese non sorprendono nessuno. Ammetta che i grillini, una volta ottenuta la garanzia che Renzi non nuocerà, si alleino con il PD e il PD, per motivi che a me sono evidenti ma di cui non dirò, trascini i petalosi al governo, ecco allora che la signora Lorenzin potrebbe riappiccicarsi a quella poltrona che tanto piace alle industrie farmaceutiche. È improbabile, lo so, ma improbabile non equivale a impossibile.

... 




Ippocrate 2500 anni fa diceva che prevenire è meglio che curare.
Non credo che al giorno d’oggi Ippocrate sia più un riferimento per i medici.
Dalle notizie di cronaca sulla malasanità  il malato risulta più essere un cliente che una persona da curare
 

Nessun commento:

Posta un commento

Nove volte sette

Jehan Shuman era abituato a trattare con gli uomini che da molti anni dirigevano lo sforzo bellico terrestre. Non era un militare, Shuman...